Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Come proteggere il fegato durante le festività.

Anche quest'anno sicuramente abbiamo iniziato la settimana natalizia pieni di buoni propositi, in primis fra tutti “saprò regolarmi, non mi alzerò da tavola pieno come un uovo”. Sono sicura che con gli anni di esperienza tutti a poco a poco abbiamo cominciato a migliorare le nostre abitudini alimentari durante le festività, passando dallo stare seduti ore e ore a sgranocchiare qualsiasi cosa, tornare a casa, fare una tisana che facesse digerire anche i sassi, alzarci il mattino seguente ancora pieni e con la strana sensazione di volerci liberare di tutto quello che avevamo mangiato il giorno prima, alla fase più normale in cui ci congratuliamo con noi stessi per essere stati in grado di assaggiare un po' di tutto in dosi decisamente accettabili.

Pensandoci bene è abbastanza semplice sopravvivere alle varie cene di auguri, agli aperitivi con gli amici, passare attraverso i pranzi con parenti, festeggiare capodanno con gli avanzi...basta sapere come.

In realtà lo sappiamo e cioè dovremmo cercare di mangiare lentamente, gustando piano ogni boccone, preferire verdura insieme alle varie portate oppure stuzzichini di cruditè e frutta agli aperitivi con gli amici; va bene anche la lasagna della mamma, convincendo la stessa che va bene una porzione più piccola, perchè siamo già cresciute abbastanza e il bis lo lasciamo al marito di turno che tanto poi andrà a correre per smaltire anche quello che mangiamo noi.

Cerchiamo di muoverci di più, approfittando anche dei vari presepi da visitare, per passeggiare dopo pranzo e se siamo super, il mattino concediamoci una camminata a passo svelto così da attivare il metabolismo.

In realtà quello che avrà molto lavoro e non andrà in vacanza sarà il nostro fegato che si ritroverà a smaltire più del dovuto.
Cardo Mariano
Come aiutarlo a disintossicarsi, facilitando la digestione e purificare l'organismo?

Via libera a pompelmo, mandarino, ananas come frutta dopo pasto, tisane digestive, con menta, liquirizia, cardo (facilita digestione, aiuta organismo a purificarsi), curcuma, tarassaco (favorisce il normale flusso delle urine) e se davvero ci teniamo alla salute del fegato, può essere utile un integratore a base di Cardo Mariano, proveniente da coltivazione biodinamica.

Buone Feste a tutti.
A presto, con altri utili e pratici consigli.
Lidia Pagani, Presenter Nutrilite


Successivo
« Prev Post
Precedente
Next Post »